Ellion TVRoi T1: Smart TV Box con Android. Recensione e Opinioni

Una novità proposta da O2Media.it è il nuovo Smart Tv Box della Ellion equipaggiato con il famoso sistema operativo Google Android 2.2: il suo nome è TVRoi T1.  Scopriremo in questa recensione tutte le caratteristiche e capacità di questo nuovo box multimediale piccolo piccolo ma dalle potenzialità enormi.

Ellion TVRoi T1

La Confezione

Nella confezione troviamo oltre al player TVRoi T1 anche un piccolo alimentatore di rete da 12Volt a 1,5 Ampere, un telecomando con batterie, un mouse ottico wireless anch’esso con le relative batterie, una memory card SDHC da 4GB e una chiavetta usb WiFi n da 300Kbps dotata di mini antenna. E’ presente anche un cavo HDMI 1.3 mentre manca un cavo RCA.

Il Design

Il TVRoi T1 è così piccolo da stare addirittura su una mano. Questo lo rende sicuramente un ottimo media player portatile e posizionabile ovunque si voglia. Anche il colore tutto bianco con stampato il robottino di Android è particolarmente accattivante. Peccato però che la plastica utilizzata sia la solita plastica di bassa qualità, ma in un apparecchio così piccolo dove non è necessario aprire alcuno sportello o altro, la fattura dei materiali diventa meno importante ed evidente.

Sul frontale non vi sono display, solo un led e il ricevitore a infra rossi del telecomando. I lati superiore e inferiore invece sono occupati da una grata per favorire la ventilazione: il TVRoi T1 è senza ventola! Sul lato destro invece troviamo un lettore per memory card SDHC e il tastino di reset per aggiornare il firmware (operazione che si può eseguire anche dal menu del player). Sul retro troviamo la connessione per il jack di alimentazione, due porte USB 2.0 (moltiplicabili tramite un HUB USB esterno), una connessione per un ricevitore a infrarossi esterno (non presente nella confezione), la porta HDMI 1.3, la porta Lan Ethernet 100Mbps, una connessione per jack da 3,5mm A/V (l’adattatore e il cavo non sono presenti nella confezione) e una porta audio digitale coassiale.

Aprendo il TVRoi T1 vediamo il piccolo dissipatore passivo sopra il processore Skyviia SV8860 da 400MHz basato su architettura ARM capace di gestire video anche FullHD 1080p. Trattandosi di un media player molto piccolo, non c’è spazio per un hard disk interno, quindi si dovrà utilizzare per forza una memory card o un hard disk USB. Il firmware comunque risiede su una memoria flash interna anche se per non occuparla interamente è meglio installare poi le varie applicazioni Android su una memoria esterna come appunto una memory card da tenere sempre collegata.

Telecomando, Mouse o Tastiera Wireless

Il nuovo Ellion TVRoi T1 è dotato di un telecomando e di un mouse ottico wireless che si collega a una delle porte usb tramite un mini adattatore nascosto nello scompartimento interno del mouse. Sia il telecomando che il mouse sono bianchi e fatti di una plastica molto leggera di bassa qualità. Attenzione quindi a non farli mai cadere per terra. Il telecomando è abbastanza comodo, tutti i tasti sono in plastica ma per utilizzare appieno il sistema Android del TVRoi è necessario l’uso anche del mouse. Quest’ultimo può essere acceso e spento a piacimento e funziona bene anche su superfici non piane come divani, coperte e così via. Opzionale è invece una tastiera wireless con touchpad che supplisce a tutte le funzioni ed è sicuramente consigliata se si utilizzano le applicazioni come il browser di internet, facebook e così via. Ovviamente ogni tastiera e mouse wireless (e non wireless) che non richiedono software particolari sono compatibili con il TVRoi.

Player Multimediale

L’Ellion TVRoi T1 nasce come lettore multimediale per le TV ad alta definizione ma grazie al suo sistema operativo Android si trasforma in uno Smart Box TV in grado di portare nel salotto di casa oltre ai film e musica, anche internet, siti web, giochi, chat e molto altro. Di default il TVRoi T1 ha già installata una app per vedere video, una per ascoltare musica e così via, ma grazie al TVRoi App Market è possibile installare molte altre applicazioni gratuite da sostituire a quelle preesistenti o per aggiungere nuove funzioni. Vedremo più avanti di cosa si tratta, per ora analizziamo il comportamento del TVRoi con i vari file multimediali. All’inizio con il primo firmware erano molti i file MKV non supportati, ma grazie alla grande comunità di utenti e sviluppatori (TVroi forum ufficiale) alcuni problemi di incompatibilità sono stati velocemente risolti. Un invito quindi è a tutti i nuovi possessori di inviare le segnalazioni in modo che possano migliorare sempre più il firmware. Quindi adesso, oltre a leggere correttamente i video FullHD MKV, il TVroi legge anche le ISO e le cartelle dei Blu Ray Disc (solo il film principale, non i menu), i vari Divx e Xvid con estensione AVI e MP4 con codec H.264 e molti altri. E’ possibile cambiare la lingua audio o anche i sottotitoli anche se per quest’ultimi non c’è alcuna opzione per scegliere il colore, la posizione, i caratteri e così via. Aspetteremo quindi aggiornamenti futuri. L’avanzamento rapido fino a 64x è notevolmente fluido. Per le ISO dei DVD (decriptati, quindi non originali) è possibile visualizzare il menu.

Per quanto riguarda invece il lettore audio, esso è in grado di creare un database in modo da organizzare tutta la musica contenuta nell’hard disk ed accedervi poi più rapidamente. Durante la riproduzione è possibile visualizzare la copertina dell’album (se presente come ID TAG) e si possono attivare funzioni di riproduzione casuale o di ripetizione delle liste.

Riguardo invece la lettura di foto, sono state visualizzate correttamente foto in formato JPG ma non in TIFF o RAW.

I file multimediali possono essere visualizzati o tramite le apposite app dedicate (che consentono anche di mostrare un’anteprima in un riquadro accanto all’elenco) oppure utilizzando il Gestore File: la gestione delle cartelle è quella che si può vedere nei sistemi Linux dove un hard disk esterno viene “montato nella cartella “/mnt”. Si tratta di concetti ben noti a chi utilizza Linux, ma che possono disorientare davvero molto chi invece non ne ha mai fatto uso. Ci si può quindi facilmente perdere tra le cartelle di sistema che, a mio avviso, sarebbero dovute rimanere completamente nascoste.

TVRoi App Market

Grazie alla connessione internet possiamo accedere a un esclusivo App Market dedicato al TVRoi dove un numero sempre crescente di applicazioni è disponibile per il download e l’installazione gratuita. Questo negozio virtuale divide le app per lingua anche se la catalogazione non è ancora completa, quindi può essere di trovare un’app che comprenda anche la lingua italiana nel negozio inglese. Ad ogni modo, qualsiasi app può essere installata, anche quella che non utilizza la lingua scelta nel TVRoi. Ma non è tutto, se noi abbiamo una app scaricata con il pc (in formato .apk) possiamo anche tentare di installarla manualmente sul TVRoi.

Tra le applicazioni più famose e importanti ci sono la suite di Office, quella per collegarsi a Facebook, per scaricare la posta elettronica, per leggere le news,  per chattare con Skype o Messenger, per scaricare video da YouTube, per catalogare i film con relative locandine e così via. La vera forza del TVRoi è proprio il suo sistema operativo Android che vi permetterà di espandere questo box multimediale in maniera pressoché illimitata. Le app vengono installate su una memoria esterna, che può essere un hard disk usb o una memory card.

Navigazione Internet e Flash Player

Con l’ultimo aggiornamento firmware del 29 ottobre (versione T100201_111021a_00EL) è stato aggiunto il plugin Flash Lite per il supporto alle applicazioni Flash sul web. Ora, grazie al browser internet integrato, possiamo navigare in ogni sito.

A questo punto però ci sono diversi problemi che smorzano un po’ l’entusiasmo. Il processore infatti non è molto potente, quindi l’apertura dei siti e lo scorrimento delle pagine non è proprio veloce. Il browser stesso poi ha davvero poche possibilità di controllo, quindi se vi si apre una finestrella di popup di una pubblicità, questa diventerà l’unica cosa che riuscirete a vedere e senza alcuna possibilità di chiuderla o passare alla finestra nascosta (o almeno io proprio non ce l’ho fatta e ammetto la mia sconfitta!). La presenza poi del plugin Flash Lite mi ha immediatamente portato sul famoso siti di film in streaming “megavideo.com”: la presenza ancora di un popup e di una pubblicità all’interno del video mi ha impedito la visione di un qualsiasi filmato. Lo stesso vale per il sito video.mediaset.it. Insomma, se la presenza di un browser ti permette di andare ovunque vuoi, la mancanza di opzioni e controllo di esso ti impedisce di fatto di godere di molti contenuti. In realtà le opzioni del browser ci sono e sono anche tante, però, nonostante io abbia anche spuntato la voce “Blocca popup”, la mia esperienza non è stata delle più soddisfacenti. Rimane comunque il fatto che per navigare su siti seri che non fanno un uso eccessivo ed invasivo della pubblicità, l’esperienza è stata gradevole.

Per ovviare quindi alle limitazioni del browser si possono utilizzare le apposite app dedicate ai servizi web come quella per visualizzare i video di YouTube, leggere e inviare le email e così via.

Consumi

L’Ellion TVRoi T1 impiega circa un minuto per accendersi ed arriva a consumare (senza periferiche usb inserite) fino a 6,4 Watt mentre in standby il consumo è di 0 watt.

Conclusioni

Ci sono molti aspetti positivi ma altrettanti negativi che caratterizzano il TVRoi T1. Iniziamo con i negativi partendo dai materiali, non quelli del case, ma del telecomando e del mouse che sono davvero di bassa qualità e fragili. Poi il processore che se nell’ambito della riproduzione dei video è perfetto, per quanto riguarda l’esecuzione delle varie altre applicazioni ha una potenza un pochino bassa (mi riferisco alla navigazione su internet). Poi se il sistema operativo ci permette di fare quasi ogni cosa, dobbiamo considerare che Google Android 2.2 è stato sviluppato solo per i telefonini smartphone, non per i media player, e infatti in molte voci del menu troviamo riferimenti alla rubrica telefonica, alla sim, al gestore… quindi non è un sistema pienamente ottimizzato allo scopo che il TVRoi si prepone. Inoltre l’uscita CVBS per il video analogico è quasi inutile in quando alla risoluzione bassa di un video Composito non si riescono a distinguere le icone e le lettere. Per questo si spera in un aggiornamento a una versione superiore come la 3 di Android. Certo è che sono solo un paio di mesi che questo media player è uscito sul mercato e già abbiamo visto due importanti aggiornamenti firmware in cui sono stati corretti dei bug e problemi individuati dagli utenti stessi, il che fa ben sperare. Inoltre ci sono tutti gli aspetti positivi, dalla portabilità del TVRoi alla sua silenziosità e le possibilità enormi di utilizzo sia come lettore multimediale che come mini computer in grado di portare la Smart TV ovunque vogliate. Il prezzo del Ellion TVRoi T1 proposto da O2Media.it è di soli 99 euro, un altro punto positivo a suo favore.

Per le discussioni, domande e chiarimenti utilizzate il forum di 1e2 a questo indirizzo: http://www.1e2.it/forum/tvroi-t1-119/

Materiale1/5
Design4/5
Facilità d'uso2/5
Compatibilità multimedia3/5
Telecomando2/5
Stabilità3/5
Espandibilità5/5
Rumorosità5/5
Dotazione di base4/5
Supporto / Assistenza4/5
Prezzo5/5

Voto Finale di 1e2:
2.5/5

GD Star Rating
loading...

Ricerche correlate:

Ti può interessare anche: